Centri d'Ascolto

Parola“Nei vostri giudizi non avrete riguardi personali, darete ascolto al piccolo come al grande; non temerete alcun uomo, poiché il giudizio appartiene a Dio; le cause troppo difficili per voi le presenterete a me e io le ascolterò.” (Deut. 1, 17)

La nostalgia degli affetti familiari e del paese lontano, si aggiunge - per chi non ha alcun punto di riferimento nelle nostre città - al peso delle tante difficoltà della vita quotidiana e all'incertezza per il futuro.
Il primo servizio che si deve al prossimo è quello di ascoltarlo. Come l’amore di Dio incomincia con l’ascoltare la sua Parola, così l’inizio dell’amore per il fratello sta nell’imparare ad ascoltarlo”: le parole di Dietrich Bonhoeffer nel “La vita comune” descrivono con molta chiarezza quello che è il compito principale del Centro d’Ascolto. A tutti, infatti, viene offerto un ascolto attento e rispettoso e l’obbiettivo è quello di aiutare ciascuno a ritrovare la speranza in un futuro migliore anche in situazioni dove un cambiamento sembra impossibile. Dall’ascolto spesso scaturiscono il sostegno, la vicinanza e l’amicizia e, come dice il Siracide, “Un amico fedele è una protezione potente, chi lo trova, trova un tesoro” (6,14).

ascoltoIl servizio è rivolto a tutti i cittadini che hanno bisogno di informazioni, orientamento e/o che si trovano in condizioni di disagio sociale e/o economico.
Il Centro d’Ascolto Diocesano per Italiani è aperto al pubblico martedì e giovedì dalle 9.00 alle 12.00.
Il Centro d’Ascolto Diocesano per Stranieri (comunitari e non) è aperto al pubblico lunedì dalle 14.30 alle 17.00 e mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00.

I Centri d'Ascolto Parrocchiali costituiscono un riferimento molto importante e, grazie all'impegno di tanti volontari, sono segno di una comunità accogliente ed attenta alle persone più deboli, più sole e più povere (icon Elenco dei CdA parrocchiali e servizi caritativi)

Obiettivi dei Centri d'Ascolto e Servizi offerti.

Volontariato

La preziosa collaborazione dei volontari permette di offrire a ciascuno un’accoglienza calorosa e rispettosa della sua dignità. Essi, infatti, oltre a contribuire al buon funzionamento del Centro d’Ascolto, accompagnano le persone presso i servizi sociali o altri uffici, aiutano ad attivare reti di solidarietà attraverso il coinvolgimento della propria Parrocchia, dell’Associazione o di altre risorse, ecc.

Per scaricare il depliant dei centri d'ascolto diocesani con indicazioni sull’accesso, l’orario e i servizi offerti clicca qui.