Menu

Il tuo sostegno vale molto!

<a href="http://www.freepik.com">Designed by Freepik</a>

HomeCentri d'AscoltoCentro d'Ascolto Diocesano

Centro d'Ascolto Diocesano

Responsabile: Giuseppe Passaseo
Via Faentina 34 - 50133 Firenze
Tel: 055 46389273 - 055 46389274
Fax: 055 46389271
- 055 46389283
cdadiocesano @caritasfirenze.it

Depliant del Centro d'Ascolto

Ref. per i Centri d'Ascolto parrocchiali: Elsa Dini
parrocchie @caritasfirenze.it

Depliant Rete dei Centri d'Ascolto

Aperto al pubblico (NUOVO ORARIO da aprile 2015)
Lunedì dalle 14.30 alle 17.00 e Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle 9.00 alle 12.00.
(all'apertura vengono distribuiti i numeri, conviene, quindi, arrivare qualche minuto prima)

Lo sfratto, la perdita del lavoro, una malattia (molte volte psichica), una tensione familiare che non si risolve, possono trasformare cittadini italiani che fino a quel momento conducevano una vita "normale", se manca il sostegno necessario, in persone sprovviste di tutto e prive di qualsiasi punto di riferimento. Ancora oggi sono tanti coloro che, nella speranza di trovare un lavoro e condizioni di vita migliori, si spostano dal Sud dell'Italia a Firenze. Aumentano gli anziani che non riescono a far fronte alle spese primarie quotidiane (dal pagamento delle bollette, all'acquisto di generi alimentari e medicine) e aumentano, tra i senza fissa dimora, i giovani, che rischiano di "bruciare" ogni possibilità di costruirsi un futuro dignitoso. Facile è il passaggio dalla vita sulla strada, che rende tutti più vulnerabili ed insicuri, alla tossicodipendenza e, da questa, alla malattia o a disturbi a livello psicologico, se non addirittura psichico.
Il Centro d'Ascolto è per tante di queste persone un punto di riferimento. Spesso chi si rivolge ad esso è alla ricerca di una risposta a delle necessità materiali, ma, dall'ascolto attento ed interessato, nascono percorsi volti ad aiutare ognuno a "liberarsi" dalla necessità di assistenza e a recuperare la propria dignità e un po' di speranza per il futuro.
È fondamentale la collaborazione con le Caritas parrocchiali, con diverse associazioni di volontariato e con i servizi sociali del territorio.

Per gli stranieri, la nostalgia degli affetti familiari e del proprio paese si aggiunge alle tante difficoltà che incontrano, soprattutto appena arrivati, nella ricerca di una sistemazione lavorativa e alloggiativa, generando un senso di incertezza e di paura per il futuro proprio e della propria famiglia. Con la loro storia e il loro carico di sogni e speranze, con il desiderio di trovare finalmente condizioni migliori di vita (sia che vengano da paesi in guerra, sia che vengano da paesi più poveri o comunque da condizioni economiche difficilmente sostenibili), si ritrovano a vivere i piccoli ed i grandi problemi della vita quotidiana da soli, senza il supporto della rete familiare e amicale.
Per chi è già sulla via di un inserimento sociale e lavorativo, come per chi è appena arrivato, il Centro d'Ascolto per Stranieri si offre come punto di riferimento, come luogo dove trovare informazioni ed indicazioni per risolvere problemi di vario genere (documenti, assistenza sanitaria, ecc.) e attraverso il quale accedere ai vari servizi offerti dalla stessa Caritas Diocesana (accoglienze, mensa, docce, ecc.) e da alcune Caritas parrocchiali (vestiario, generi alimentari, generi necessari alla prima infanzia, ecc.) e/o associazioni. Ma l’obbiettivo principale è quello di offrire a ciascuno un ascolto interessato ed attento, al quale segue un accompagnamento costante lungo il percorso verso l’autonomia ed oltre.
Migliaia sono le storie di amicizia fedele negli anni che operatori e volontari potrebbero raccontare.


Attraverso uno studio attento delle normative vigenti ed un costante aggiornamento, favorito anche dalla partecipazione al Consiglio Territoriale sull’Immigrazione presso la Prefettura di Firenze, il Centro d'Ascolto per Stranieri è in grado di fornire indicazioni utili per il rispetto dei diritti e dei doveri.

Per aggiornamenti sulla normativa consigliamo di consultare periodicamente il sito P.A.eS.I. (Pubblica Amministrazione e Stranieri Immigrati) e/o di iscriversi alla Newsletter gratuita dello stesso.

 

Sei un medico, un infermiere, un giardiniere, hai la patente B
e voglia di darci una mano?
Clicca sull'immagine e ... leggi!

PASTORALE DELLA CARITÀ
formazione e iniziative

"... L’umanesimo, di cui Firenze è stata testimone nei suoi momenti più creativi, ha avuto sempre il volto della carità. Che questa eredità sia feconda di un nuovo umanesimo per questa città e per l’Italia intera". (Papa Francesco - Firenze, 10 novembre 2015, omelia allo Stadio Franchi)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Bimestrale Solidarietà Caritas

Leggi on-line il nostro Bimestrale, oppure scaricalo gratuitamente
sul tuo computer!

Vai

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

LA CARTA DEI VALORI

Un documento pensato e condiviso dalle Associazioni e Cooperative promosse dalla Caritas Diocesana di Firenze per chiarire e rafforzare i riferimenti etici e spirituali cui le stesse si ispirano nel loro operare, sia nella gestione diretta delle “Opere Segno” sia negli impegni che assumono nei confronti dei soggetti con i quali interagiscono. ... (leggi tutto)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Sostieni concretamente i nostri progetti di solidarietà, aiutaci ad accogliere, accompagnare, offrire sostegno e prospettive per il futuro a tante persone e a tante famiglie che sono in difficoltà. Vuoi sapere COME FARE?

Vuoi dare una mano?

VolontariatoDona una parte del tuo tempo, metti i tuoi talenti a servizio e davvero riceverai cento volte tanto come il Signore Gesù ha promesso!

Leggi ...

Torna su