Menu

Il tuo sostegno vale molto!

<a href="http://www.freepik.com">Designed by Freepik</a>

Carcere

PersonaResponsabile: Francesco Grazi
grazi @ caritasfirenze.it

 

Per la persona detenuta, come anche per gli ex detenuti, la mancanza di un alloggio oltre a rappresentare un disagio personale e sociale si trasforma spesso in un vero e proprio impedimento rispetto alla fruizione di un diritto. Sono ovviamente proprio i detenuti più poveri, economicamente e/o culturalmente, a non poter usufruire dei benefici di legge.

In seguito a segnalazione delle Direzioni delle Carceri, delle Direzioni degli Uffici per l’Esecuzione Penale Esterna (già CSSA), della Magistratura di Sorveglianza o dei Servizi Sociali Territoriali (Siast) fiorentini, uomini in condizioni di disagio sociale con problematiche legate al mondo del carcere (in permesso-premio, affidamento in prova al servizio sociale, detenzione domiciliare con attività di lavoro o formazione, licenza, compresi internati e semiliberi, sospensione pena, attesa di definitivo o di misura alternativa, libertà vigilata, ex-detenuti, entro 12 mesi dalla data di fine pena), possono accedere a progetti volti all'inserimento sociale ed alla costruzione di percorsi di autonomia abitativa e lavorativa portati avanti dall'Associazione Solidarietà Caritas - onlus presso la Casa "Il Samaritano" (uomini) e la Casa "Il Pozzo di Sicar" (donne).

A questi due centri si aggiungono diversi progetti volti alla promozione della persona detenuta, alla formazione e al reinserimento lavorativo portati avanti dalla Cooperativa San Martino.

Parola

«Io, il Signore, ti ho chiamato per la giustizia e ti ho preso per mano; ti ho formato e stabilito come alleanza del popolo e luce delle nazioni, perché tu apra gli occhi ai ciechi e faccia uscire dal carcere i prigionieri, dalla reclusione coloro che abitano nelle tenebre». (Is 42, 6-7)

Il "carcere" da cui il Signore viene a liberarci è, in primo luogo, quello in cui si trova incatenato lo spirito ... Le parole di liberazione del profeta Isaia vanno dunque comprese alla luce dell'intera storia della salvezza, che ha il suo culmine in Cristo, il Redentore che ha preso su di sé il peccato del mondo (cfr Gv 1,29). Dio ha a cuore la liberazione integrale dell'uomo. Una liberazione che non riguarda soltanto le condizioni fisiche ed esteriori, ma è innanzitutto liberazione del cuore ... Anche dove gli uomini sono chiusi con i catenacci delle carceri, secondo la logica di una pur necessaria giustizia umana, bisogna che soffi lo Spirito di Cristo Redentore del mondo. La pena infatti non può ridursi ad una semplice dinamica retributiva, tanto meno può configurarsi come una ritorsione sociale o una sorta di vendetta istituzionale. La pena, la prigione hanno senso se, mentre affermano le esigenze della giustizia e scoraggiano il crimine, servono al rinnovamento dell'uomo, offrendo a chi ha sbagliato una possibilità di riflettere e cambiare vita, per reinserirsi a pieno titolo nella società. (cfr. Giubileo nelle Carceri, Omelia di Giovanni Paolo II, Luglio 2000)

 

Sei un medico, un infermiere, un giardiniere, hai la patente B
e voglia di darci una mano?
Clicca sull'immagine e ... leggi!

PASTORALE DELLA CARITÀ
formazione e iniziative

"... L’umanesimo, di cui Firenze è stata testimone nei suoi momenti più creativi, ha avuto sempre il volto della carità. Che questa eredità sia feconda di un nuovo umanesimo per questa città e per l’Italia intera". (Papa Francesco - Firenze, 10 novembre 2015, omelia allo Stadio Franchi)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Bimestrale Solidarietà Caritas

Leggi on-line il nostro Bimestrale, oppure scaricalo gratuitamente
sul tuo computer!

Vai

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

LA CARTA DEI VALORI

Un documento pensato e condiviso dalle Associazioni e Cooperative promosse dalla Caritas Diocesana di Firenze per chiarire e rafforzare i riferimenti etici e spirituali cui le stesse si ispirano nel loro operare, sia nella gestione diretta delle “Opere Segno” sia negli impegni che assumono nei confronti dei soggetti con i quali interagiscono. ... (leggi tutto)

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Sostieni concretamente i nostri progetti di solidarietà, aiutaci ad accogliere, accompagnare, offrire sostegno e prospettive per il futuro a tante persone e a tante famiglie che sono in difficoltà. Vuoi sapere COME FARE?

Vuoi dare una mano?

VolontariatoDona una parte del tuo tempo, metti i tuoi talenti a servizio e davvero riceverai cento volte tanto come il Signore Gesù ha promesso!

Leggi ...

Torna su